Image default
Parlano di noi

Il presidente dell’Onb trascina in tribunale tre giovani biologi perché lo chiamano «no vax»

Nonostante l’organizzazione e la partecipazione a convegni finiti al centro delle polemiche per la presenza di personaggi con posizioni contro verse e il discusso stanziamento da diecimila euro a favore dell’associazione cosiddetta free vax Corvelva per realizzare una serie di analisi su alcuni vaccini considerati pericolosi, – poi ritirato -,il presidente dell’ordine nazionale dei Biologi, l’ex senatore di Ala Vincenzo D’Anna, ha sempre rifiutato l’etichetta di no vax e ha annunciato a più riprese che avrebbe querelato o citato in giudizio chi avrebbe perseverato nel definirlo un anti-vaccinista.

Continua a leggere sul sito di Open

Articoli correlati

SN01EP02 – Quella volta che siamo finiti su Nature

Biologi per la Scienza

La protesta di tre studenti contro l’Ordine dei biologi e i convegni sull’omeopatia finisce in Tribunale.

Redazione

Covid, farmaci à gogo

Biologi per la Scienza

Questo sito, come tutti i siti web, utilizza i cookie. ACCETTA LEGGI L'INFORMATIVA